Buccoliero sostiene che: “Le Associazioni di Protezione Civile svolgono un ruolo di primaria importanza per la vita delle comunità pugliesi. I volontari offrono gratuitamente la loro opera, nell’interesse delle popolazioni, con pochissime risorse finanziarie e scarsi mezzi materiali.

La voglia di spendersi per gli altri, spinge le associazioni in parola a creare modalità di autofinanziamento per supportare l’imponente macchina organizzativa”. “In tal senso, continua Buccoliero, va visto l’emendamento da me sottoscritto e condiviso dall’assessore al bilancio, sulla necessità di abolire il pagamento della tassa di proprietà degli automezzi intestati alle Associazioni di volontariato della Protezione Civile, riconosciute ed iscritte nel registro regionale. Come è noto, ad oggi, i solo automezzi riportanti specificamente sulla carta di circolazione la dicitura “per soccorso pubblico” sono esonerati dal pagamento, tutti gli altri, pur intestati alle suddette organizzazioni, soggiacciono alla tassa in parola”. Buccoliero soddisfatto conclude che: “Aver strappato l’interesse dell’intero consiglio regionale e l’impegno dell’assessore al bilancio a rivedere il tema, in occasione del prossimo bilancio regionale, è un primo successo. Tutti i volontari guarderanno con attenzione all’impegno assunto dal governo regionale.” In questo modo il gruppo dei Moderati e Popolari (Buccoliero, Canonico e Olivieri) intende proseguire il proprio impegno in politica.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.