“Condivido pienamente l’intenzione di ridurre i consiglieri regionali a 60. Una volontà di cui il gruppo di MeP, con un’apposita proposta di legge, “Modifiche e integrazioni alla legge regionale 12 maggio 2004, n.7 (Statuto della Regione Puglia)”, si è già fatto promotore, sostenendo la riduzione del numero attuale di consiglieri (70 più i sei assessori esterni: 76) di ben 16 unità”.

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, che torna sull’argomento consiglieri e riduzione della spesa pubblica.
Nello specifico, infatti – spiega Buccoliero – secondo la nostra proposta di legge, il numero degli assessori, che siederebbero in Consiglio regionale, sarebbe di 46 unità, dal momento che 14 dei complessivi 60 eletti, andrebbero a formare la Giunta”.
“Vendola ha oggi l’occasione di dimostrare che non bluffa sulle scelte in ambito politico e che gli sta davvero a cuore il contenimento della spesa pubblica.
Dando, infatti, legittimità ai rappresentanti della Giunta regionale con assessori eletti nella sua maggioranza – conclude Buccoliero – dimostrerebbe, finalmente con fatti concreti, che a monte delle sue scelte politiche c’è un’effettiva razionalizzazione della spesa regionale e una reale attenzione alla Puglia e ai pugliesi”

CONDIVIDI