“I venti anni dell’AVIS di Lecce (Associazione Volontari Italiani di Sangue) rappresentano un traguardo importante per tutti coloro che, attraverso la donazione del proprio sangue, hanno supportato e continuano a supportare la cultura della donazione e della vita”

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, che, anche nella veste di donatore di sangue, ricorda i venti anni della nascita dell’AVIS di Lecce, che saranno celebrati sabato, 25 giugno, a Lecce, presso l’Hotel Hilton, con una pubblica cerimonia a partire dalle ore18.
“Si tratta di un evento – prosegue Buccoliero – che rimarca, specialmente nel periodo estivo, la necessità di aumentare il numero dei donatori di sangue. Credo che sia, infatti, un preciso dovere civico di quanti godono di buona salute fare in modo che ogni persona, in presenza di un’emergenza o di una patologia, possa contare su una speranza concreta di vita, rappresentata, spesso, proprio da una trasfusione di sangue. L’estate è purtroppo un periodo estremamente critico, perché accanto alla normale richiesta di sangue ed emoderivati, s’aggiunge un aumento delle emergenze e una ridotta disponibilità di volontari, fagocitati dalle ferie. Le gravi patologie come le emergenze, purtroppo, non vanno in vacanza ed è necessario che ci sia attivi per aiutare coloro che necessitano di sangue”.
“Del resto – sottolinea l’esponente MeP – si tratta di fare una buona azione che va a anche a vantaggio del donatore, perché si è sottoposti ad esami clinici sistematici ed accurati, che permettono un check up completo della propria salute. Mi auguro che quest’estate si possa registrare un aumento delle donazioni di sangue, grazie ad un’attenta campagna di sensibilizzazioni, anche da parte delle istituzione, e di una maggiore sensibilità dei cittadini”.
“Un plauso particolare, in questo senso, va all’AVIS di Lecce, che è sempre in prima linea nel diffondere la cultura della donazione, soprattutto fra i più giovani. Mai come in occasione di questo ventennale – conclude Buccoliero – è di ottimo auspicio augurare cento di questi giorni: giorni all’insegna della solidarietà, della vita e della donazione”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 2 =