Il Consigliere regionale del Gruppo consiliare “Puglia Prima di Tutto”, Andrea Caroppo, Segretario del Consiglio regionale, ha diffuso la seguente nota:
“All’esame della V Commissione consiliare c’è una bellissima proposta di legge di iniziativa popolare che detta ‘disposizioni per il recupero, la tutela e la valorizzazione dei borghi più belli d’Italia’. Beneficiarie di essa sarebbero ‘gli agglomerati insediativi che hanno ottenuto il riconoscimento dal club ‘i borghi più belli d’Italia’ o delle Bandiere Arancioni o delle Città Slow o dell’UNESCO”.

Nel battermi per una sua rapida approvazione, mi propongo anche di allargarne i benefici a favore di borghi quali quelli dei ‘Borghi autentici d’Italia’, che corrispondono pienamente, per fedeltà alle radici storico-culturali, configurazione urbanistica e strutture edilizie, anch’essi alle caratteristiche di cui alla pdl in questione.
Trattasi di agglomerati e di comunità che ancora conservano tradizioni, ritmi, stili di vita, sapori, voci, colori, che li dotano di una ospitalità dolce e spontanea, al tempo stesso semplice, calorosa, gradevole, in un ambiente ad antica dimensione umana. Tali Borghi comprendono tra gli altri, Bitetto (BA), Minervino Murge (BT), San Nicandro Garganico (FG), ed in Provincia di Lecce Corigliano d’Otranto, Melpignano, Minervino di Lecce, San Cassiano, Cannole, Palmariggi ed il Consorzio Intercomunale Capo S.M. di Leuca”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × quattro =