Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecce, costantemente impegnato nell’attività di prevenzione e di repressione del commercio illecito di prodotti recanti marchi abilmente contraffatti ha portato a termine una nuova operazione in osservanza delle nuove disposizioni normative poste a tutela del “made in italy”

Nelle ultime ore, i militari della Tenenza di Casarano, presso l’area mercatale della cittadina jonica, hanno sottoposto a sequestro circa 170 articoli recanti marchi contraffatti, costituiti da borse di varie dimensioni, scarpe da ginnastica ed abbigliamento, tutti dell’ultima collezione e quindi oggetti abbastanza ricercati ed ambìti sul mercato delle griffe.

I Finanzieri, in borghese ed occultati tra la folla che gremiva le bancarelle del mercato, notavano due persone che, con fare sospetto, offrivano i loro prodotti abilmente contraffatti a chi gli passava davanti, cercando in tutti i modi di piazzarli nel più breve tempo possibile. Alla vista dei militari i due soggetti, con tutta probabilità di origine extracomunitaria, riuscivano a darsi precipitosamente alla fuga abbandonando il “prezioso” carico. I Finanzieri, dopo un breve inseguimento, si sono resi conto del potenziale pericolo che poteva crearsi tra la folla dei numerosi passanti ed hanno così desistito dal raggiungere i fuggitivi che, per tali motivi, sono rimasti ignoti.

Intuibili sono gli effetti della contraffazione che oltre a provocare un danno economico per le imprese che operano nel rispetto delle regole di mercato non forniscono ai consumatori finali adeguate garanzie, atteso che i prodotti contraffatti sono fabbricati nello sprezzo più totale delle norme poste a tutela del consumatore finale e degli “standard” di qualità.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.