Immagini di archivioEnnesima protesta da parte dei lavoratori cassintegrati questa mattina nei pressi della Prefettura di Lecce. Traffico in tilt per l’occupazione a intermittenza di viale XXV Luglio

Lavoratori del settore edile da tempo in cassa integrazione, hanno manifestato per ricordare alle istituzioni la condizione di precarietà che vivono da diversi anni e in prospettiva del termine dell’erogazione degli ammortizzatori sociali. A sostegno dei lavoratori anche le sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil, Filca, Feneal e Fillea. La rivendicazione dei manifestanti ha riguardato l’avvio dei lavori della strada regionale 8 che collega Lecce a Melendugno, prima della cessazione della cassa integrazione prevista per il mese prossimo.

Si attendono i fondi per la cantierizzazione della strada che, per metà sono stati stanziati dalla Regione mentre si attende l’altra metà dal Ministero dello Sviluppo Economico, hanno spiegato i rappresentanti sindacali, i quali si battono per l’avvio dei lavori con le risorse disponibili in attesa dello sblocco dei fondi ministeriali.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × 1 =