Sarà il trio “La Ricotta”, domani 30 giugno 2011 alle 21, ad animare il secondo degli appuntamenti dell’Estate Cavallinese, rassegna di appuntamenti estivi siglata dall’Amministrazione Comunale di Cavallino. Lo spettacolo si terrà a Casina Vernazza, su via Lizzanello, alle 21 con ingresso libero.

“La Ricotta” è sicuramente il trio comico più scoppiettante apparso sulle scene italiane negli ultimi anni. Instancabili inventori di gag esilaranti, talentuosi produttori di battute irresistibili, i tre comici hanno assimilato con naturalezza le tecniche teatrali dei giganti della comicità italiana, investendole nella rivisitazione umoristica della società globalizzata del terzo millennio. Il loro è il punto di vista del finto ingenuo di provincia, alle prese con i mille impulsi e le infinite contraddizioni che è costretto a fronteggiare. Puntando tutto su velocità e ritmo, con una perfetta scelta dei tempi comici, “La Ricotta” lascia senza fiato dal troppo ridere, passando con disinvoltura da un’improbabile scuola d’inglese – in cui “to live” diventa naturalmente due olive – a un gioco a quiz che si fa beffe di quelli televisivi, proponendo domande e risposte del tipo: “Il contrario di bello?”, “Nuvoloso!”. “La Ricotta” è un trio cabarettistico creato nel 1987 dai fratelli Giuseppe e Antonio Centola e da Mario Ierace. Le numerose esperienze del trio comprendono teatro, televisione e radio. Tra le trasmissioni televisive “Qui è tutto un casinò”, “Risate Doni & Panettoni” e “Chi ha rubato la cometa?” sul canale satellitare Happy Channel. Nel 2003 sono stati ospiti a Stupido Hotel su Rai Due e protagonisti della trasmissione BravoGrazie, la Champions League del Cabaret, sempre su Rai Due. Sono stati ospiti a più riprese di Cominciamo bene, programma condotto da Toni Garrani su Rai Tre ed hanno partecipato a “Mai dire domenica” su Italia1 condotto dalla Gialappa’s Band. Alla radio hanno partecipato a Via Asiago 10 su Radio Uno, Punto d’incontro e, nel 2001, Ottovolante su Radio Due. Hanno vinto nel 2000 il festival di Grottammare Cabaret Amoremio, nel 2001 il Premio Massimo Troisi a San Giorgio a Cremano e nel 2002 BravoGrazie che li ha laureati migliori comici italiani dell’anno.