Il Consigliere Regionale PDL Saverio Congedo ha diffuso la seguente nota:
La sentenza 188/2011 della Corte Costituzionale riconoscendo il primato dello Statuto sulla legge regionale elettorale n. 10, dichiara illegittimo l’aumento da 70 a 78 dei numero consiglieri regionali e scongiura la lievitazione fino ad 85 delle “poltrone” fra consiglieri aggiunti (8) ed assessori esterni (7).

In una fase di gravissime difficoltà economiche per la Regione la decisione della Consulta evitata un ulteriore gonfiamento dei costi della politica per 8 nuovi consiglieri che si sarebbero sommati ai circa 10 milioni di euro in cinque anni per gli assessori esterni.
Vengono così superati i tentativi di far passare un’illegittima sovra-rappresentazione del centrosinistra regionale che pur corrispondendo alla minoranza degli elettori pugliesi gode comunque di un consistente “premio” che garantisce la governabilità del Consiglio.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.