Un’altra azienda salentina, operante nel settore della fabbricazione di articoli in materiale plastico, avrebbe ottenuto illecitamente, agevolazioni finanziarie con la legge n.488/1992. In particolare, le fiamme gialle di Tricase, nel corso delle indagini avrebbero scoperto l’indebita  percezione

delle prime due tran-ches di contributo, per un importo totale pari ad €.325.709,00, nonche’ nell’indebita richiesta della terza rata, pari a  € 162.874,00  del finanziamento che pertanto, non e’ stata  erogata.

Gli illeciti comportamenti sono stati segnalati alla procura regionale della cor-te dei conti di Bari, per il danno erariale cagionato al ministero dello sviluppo economico, nei confronti dell’amministratore dell’impresa, un 52enne della provincia di  Padova, e della societa’ stessa quale persona giuridica.

CONDIVIDI