“Scandalo scommesse? Non mi hanno nemmeno toccato le accuse e le voci che stanno circolando anche sul Lecce. Basta vedere come abbiamo giocato per capire che non c’è nulla di vero nelle accuse”.

Lo ha detto l’ex allenatore del Lecce, Gigi De Canio, a Radio Ies. “Non credo che i miei giocatori, poi, siano cosi stupidi da puntar sulle loro prestazioni: vuol dire non avere stima in se stessi puntarsi contro. I calciatori del Lecce avevano un contratto che prevedeva lo stipendio dimezzato in caso di retrocessione in B, quanto avrebbero dovuto guadagnare dalle scommesse? Non riesco a credere in questo tipo di storie”, aggiunge il tecnico. De Canio dopo l’addio al club salentino attende una nuova chance. ” Lasciare il Lecce è stata una mia scelta -aggiunge-, ora sono fermo perchè non mi ha cercato nessuno. Non credo ci sia stata una rivoluzione nell’intendere il mondo del pallone, mi spiego, per quello che riguarda noi allenatori ci sono momenti e possibilita’ di essere ingaggiati, quindi e’ logico rimanere fuori ed aspettare una chiamata”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 5 =