Continua l’impegno delle fiamme gialle per contenere il fenomeno dell’evasione fiscale. I finanzieri della Compagnia di Gallipoli,  hanno concluso una verifica fiscale  nei confronti di un’impresa del sud salento, operante nel settore del “commercio all’ingrosso di frutta e ortaggi freschi”.

Nell’esercizio 2006, la ditta, a fronte di un volume d’affari di oltre 800mila € , ricostruito analiticamente attraverso la contabilità, ha dichiarato solo € 1,00, sia ai fini del reddito che ai fini dell’i.v.a..

All’esito dell’attività ispettiva sono stati constatati elementi positivi di reddito non dichiarati per € 822.000; i.v.a. relativa per € 33.500; i.v.a. dovuta per € 33.500 ed una base imponibile sottratta a tassazione ai fini dell’i.r.a.p. per €  822.000.

Il titolare dell’impresa è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per violazione all’art.4 del D.Lgs. 74/2000.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − diciannove =