Sono 212 i capi d’abbigliamento abilmente contraffatti sequestrati dalle fiamme gialle. Nel mirino dei finanzieri sono finiti due extracomunitari, residenti nella provincia, muniti di regolare permesso di soggiorno, I due sono stati sorpresi in località Rivabella, alle porte di Gallipoli, mentre si accingevano a scaricare

dall’autovettura e porre in vendita la merce contraffatta, composta da capi di abbigliamento, scarpe, ed accessori vari, riproducenti alcune delle più famose “griffe” di moda del momento.

Gli extracomunitari, entrambi originari della Repubblica di Guinea, già noti alle forze dell’ordine per precedenti specifici, sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Lecce, mentre I prodotti sequestrati, risultati di pessima qualità, sono destinati alla confisca ed alla successiva distruzione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × quattro =