I militari della Brigata di Porto Cesareo hanno scoperto un giro di scommesse clandestine legate ad eventi sportivi.

Il gestore del centro, con sede in un comune del sud salento, è risultato essere sprovvisto delle autorizzazioni previste dalle leggi di Pubblica Sicurezza nella raccolta e gestione telematica delle scommesse di eventi sportivi.

Le Fiamme Gialle, a seguito di una perquisizione all’interno dei locali del centro scommesse, hanno rilevato la presenza di un collegamento telematico dei videoterminali ad un sito illegale, riconducibile verosimilmente ad una società estera.

L’attività si concludeva con il sequestro di nove hard disk, numerosa documentazione relativa alle giocate e la somma di 102,90 euro quale provento dell’attività illecita.

Il gestore del centro scommesse è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + 7 =