Si è da poco conclusa la conferenza stampa straordinaria, presso l’EcoResort Le Sirenè di Gallipoli, che ha visto come protagonisti il Patron del Premio Barocco Festival Fernando Cartenì e l’Onorevole Vincenzo Barba.

La conferenza stampa straordinaria è il culmine di una vicenda che ha coinvolto l’organizzazione del 42° Premio Barocco Festival, a meno di cinque giorni dalla diretta televisiva in onda sulla rete ammiraglia Rai.
La mancata copia di una delibera, concernente il contributo economico del Comune di Gallipoli, come segnalato dal produttore Nello Marti, avrebbe potuto far saltare realmente la kermesse soprattutto quando lo stesso evento è stato voluto fortemente dagli amministratori comunali di Gallipoli nel momento in cui era ufficiale la sua realizzazione al Petruzzelli di Bari.
Dopo vari tentativi falliti, il Patron Fernando Cartenì ha rivolto il suo appello alla massima autorità di Gallipoli, l’Onorevole Vincenzo Barba, felice di poter salvare la prestigiosa manifestazione; il suo – stando alle sue parole – “un senso di responsabilità dovuto nei confronti della città e della sua gente”.
Lasciati alle spalle anni di incomprensioni e ripensamenti, tra il patron Fernando Cartenì e l’onorevole Barba c’è fattiva collaborazione per dare a Gallipoli ciò che merita, evitandole problemi burocratici e legali, oltre che una cattiva figura a livello internazionale.
Quindi, conto alla rovescia: il 6 Giugno, in diretta dall’Antico Porto di Gallipoli, torna il 42° Premio Barocco, il grande evento estivo per eccellenza che inaugura la stagione delle manifestazioni di Puglia.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − uno =