“Da giorni i 70 collaudatori ex Prototipo di Nardò licenziati, sono in sit-in permanente all’ingresso dell’impianto. Problematica ormai consolidata da tempo e che purtroppo non ha portato ancora alcuna soluzione.” Lo comunica in una nota Cosimo Durante.

“La vicenda è seguita dalla Vicepresidente della Regione Puglia, dalla task force regionale e dalla Provincia di Lecce attraverso la Commissione consiliare competente. Per più volte è stata ribadita la necessità affinché  venga ricercata una soluzione alla situazione di precariato conclamato in cui si trovano i suddetti lavoratori. Il Gruppo consiliare PD, nel corso dell’ultima seduta della 5^ Commissione del 14, tramite il Consigliere Roberto Schiavone, ha chiesto l’audizione delle parti in causa e la presenza dell’Assessore provinciale al ramo. Siamo fortemente convinti di dover sostenere, come Partito Democratico,  tale causa. Nella mattinata di sabato 25, alle ore 11.00, insieme al segretario provinciale PD, Salvatore Capone, al responsabile organizzativo provinciale PD, Alfonso Rampino, ed alla deputazione salentina PD, porteremo ai lavoratori, presso il loro presidio, la nostra vicinanza  e le risultanze dei  lavori della Commissione consiliare competente in materia, convocata in Provincia per domani 24 giugno. Purtroppo, nella giornata di sabato prossimo saremo assenti alle visita del Presidente del Senato, la quale visita riteniamo utile nell’ambito dei festeggiamenti per i 150 anni dell’unità d’Italia, ma preferiamo, in un  momento così delicato, portare la nostra solidarietà ai lavoratori ed alle loro famiglie, perché  unità d’Italia per noi significa difesa dei diritti e della dignità del lavoro.”

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 − 9 =