Lecce. Ruba due camicie da un negozio del centro, ma viene arrestato dagli agenti delle volanti. Si tratta di Pierzyna Krzysztof Marian, 27 enne polacco, in Italia senza fissa dimora, accusato di furto aggravato e ricettazione.

L’episodio è avvenuto intorno alle ore 11,40 di ieri mattina, quando due equipaggi delle Volanti, dopo una segnalazione telefonica, in merito a un viavai di persone sospette, si sono presentati in via San Pietro in Lama, presso uno stabile in disuso. Qui, gli agenti, hanno trovato in una stanza, un noto pregiudicato tossicodipendente, e nella stanza adiacente due giacche nuove e tre pantaloni anch’essi nuovi ad alta visibilità in uso al personale sanitario in servizio al 118 e una sacca ricavata con della carta stagnola, tipo alluminio, rinforzata con del nastro adesivo per  imballaggio.

Durante i controlli, arrivava anche il polacco, che alla vista degli agenti, cercava invano di dileguarsi. Bloccato veniva trovato in possesso di due camice, che avevano ancora l’etichetta di un noto negozio del centro cittadino ed un paio di tronchesine.

Il responsabile del negozio confermava che poco prima ignoti avevano portato via alcuni capi di abbigliamento dal suo negozio; infatti le commesse avevano rinvenuto, in un camerino di prova, due placche antitaccheggio il cui chiodo era stato tranciato; pertanto veniva invitato presso gli uffici della Questura, al fine di sporgere la relativa denuncia. Per il 27enne scattavano così le manette

CONDIVIDI