Si chiude con una fiaba musicale l’anno scolastico 2010-2011 dell’Asilo nido, della Scuola dell’Infanzia Montessori del Centro “Don Gaetano Quarta” e della Scuola Primaria Paritaria Montessori del Centro “Nicoletta Lefons” (gestiti dalla S.C.S. Europa Educazione).

La rappresentazione, realizzata in collaborazione con l’Associazione Montessori di Terra d’Otranto (sezione affiliata dell’Opera Nazionale Montessori) si chiama Cipì e gli altri ed è liberamente tratta dal racconto  “Cipì “ di Mario Lodi, con le musiche di Antonio Vivaldi e della Scuola di Didattica Musicale del Conservatorio di Musica di Monopoli.
L’appuntamento è fissato per sabato 4 giugno alle ore 18.30 al Palazzetto dello Sport  di piazza Palio di Lecce.
Alla rappresentazione sono stati invitati a partecipare i bambini dei Centri ludico-didattici Montessori di Lecce operanti presso l’Ex Conservatorio Sant’Anna (Via Vico delle Giravolte, Lecce) e presso la Scuola Primaria Paritaria “Nicoletta Lefons” (Via Valle d’Aosta, Lecce), gestiti dal C.E.S.F.e T.- “Consorzio Europa, -Servizi, Formazione e Terzo Settore”.
“L’idea – spiega Mariapia Febbrile, Coordinatrice dei Centri ludico-didattici Montessori di Lecce – nasce dalla necessità di creare una comunità globale che, proiettata oltre i limiti delle diverse etnie presenti nel Centro ludico-didattico Montessori, riesca ad essere creatrice dell’ uomo di domani”.
La creazione dei Centri ludico-didattici Montessori è opera dell’Amministrazione Comunale di Lecce e si inserisce nell’ambito di una programmazione più ampia già sperimentata precedentemente con diverse iniziative tutte incentrate sull’integrazione e la multiculturalità e nella prospettiva di una continuità ludico-didattica e di sostegno socio-psico-pedagogico nei confronti delle famiglie e del territorio circostante.

“Lo spettacolo – afferma Mariapia Febbrile – dimostra come una effettiva integrazione tra i Centri ludico-didattici Montessori e le altre strutture del territorio può essere possibile, se si utilizza un approccio educativo favorevole e aperto alle diversità culturali e linguistiche”.
Alla manifestazione prenderanno parte, tra gli altri, il sindaco di Lecce Paolo Perrone, il consigliere comunal¬¬e delegato ai Servizi Sociali e Presidente dell’Ambito del Piano Sociale, Roberto Martella.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − tredici =