Santa CroceIl Salento protagonista a Roma, presso la Casa dell’Architettura (Acquario Romano)il prossimo venerdi 17 giugno quando verrà inaugurato “Mas’10_Monitoraggio Architettura del Salento ’10”, 70 opere di architettura realizzate negli ultimi 10 anni nella terra della Taranta

All’apertura interverrà la vice presidente e assessore alla Cultura della Provincia di Lecce Simona Manca. L’evento, che si concluderà il prossimo 8 luglio, rientra in un  progetto culturale di promozione dell’architettura contemporanea, realizzato dall’assessorato alla Cultura della Provincia e dal Centro Studi Punto a Sud Est, che si svolge tra Lecce e Roma e che vanta la collaborazione di diverse istituzioni e associazioni. Condotta da un gruppo di ricerca tutto salentino, architetti Ester Annunziata, Alfredo Foresta e Tiziana Panareo, in collaborazione con l’Associazione Italiana di Architettura e Critica presS/Tfactory, le riviste presS/Tletter e presS/Tmagazine, l’iniziativa ha rilevato ben 70 opere di architettura realizzate negli ultimi dieci anni nelle tre province di Brindisi, Lecce e Taranto ad opera di 45 studi di architettura.

La ricerca, a cura del Centro Studi  Punto a Sud Est, costituisce il primo contributo scientifico fornito dal Salento alla più ampia politica nazionale finalizzata al monitoraggio delle trasformazioni delle città e del territorio italiano e alla ricerca della qualità architettonica. In linea con tale nuovo orientamento culturale, “Monitoraggio Architettura Salento 2010”, si propone di contribuire ad analizzare la realtà del territorio salentino, tramite l’architettura contemporanea, per individuarne il valore e la qualità così come sono riconosciuti e percepiti dalla comunità che li vive e nei quali essa si riconosce.

Nella conferenza introduttiva alla mostra, il critico d’architettura Luigi Prestinenza Puglisi comunicherà i risultati finali dei progetti selezionati e presenterà il catalogo finale della ricerca, edito dalla Libria di Melfi, che al suo interno contiene un contributo di autori vari, critici e professori, esperti in campo architettonico, relativo al ruolo dell’architettura contemporanea partendo dalla provincia.“Mas’10” costituisce la prima testimonianza scientifica sullo stato della qualità dell’architettura contemporanea nel territorio salentino: uno straordinario contributo che viene presentato per la prima nella splendida cornice della casa dell’architettura di Roma.

È arricchita del contributo  di esperti e critici nel settore dell’architettura, Renato De Fusco, professore emerito di Storia dell’architettura presso la Facoltà della Federico II di Napoli, Margherita Guccione, direttore del Maxxi Architettura, Giuseppe Nannerini, direttore de “L’Industria delle Costruzioni”, Renato Nicolini, professore ordinario di Composizione Architettonica presso l’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, Anna Baldini, direttore PresS/Tmagazine e Luigi Prestinenza Puglisi, direttore  PresS/Tletter e Compasses che hanno esaminato  le 70 opere di architettura realizzate negli ultimi dieci anni nelle tre province di Brindisi, Lecce e Taranto ad opera di 45 studi.

 

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.