Nelle ultime ore, le Fiamme Gialle di Otranto hanno sequestrato circa 450 capi e accessori e di abbigliamento (principalmente maglie, cinture, occhiali da sole e orologi) che riproducevano alcune delle più famose griffe di moda.

L’intervento è stato effettuato nelle marine dei Comuni di Otranto e Melendugno, nonché presso il mercatino settimanale di Poggiardo nell’ambito del normale controllo economico del territorio. 

Evidente è la distorsione del mercato provocata dall’immissione in consumo di prodotti, in linea di massima di bassa qualità, ad un prezzo notevolmente più basso del prodotto nazionale, questo garantito per qualità, salubrità e confezionamento dal marchio “Made in Italy”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − sette =