Favorisce la tutela dell’ambiente e il lavoro giovanile, ha tariffe competitive e garantisce consegne in due ore. Sono questi gli elementi del nuovo progetto presentato questa mattina a Palazzo Carafa dal vice sindaco e assessore all’Ambiente Gianni Garrisi.

Il progetto, chiamato Urban Express si inserisce nel mercato dei pony express  e della pubblicità ma lo fa in maniera eco-sostenibile, ovvero utilizzando le biciclette. 25 giovani – che si alterneranno a seconda dei turni – sono già pronti per pedalare tra le vie di Lecce e della Provincia per garantire diversi servizi a misura del cittadino: si tratta di servizio pony express che va dalle 2 alle 6 ore dalla chiamata, posta prioritaria urbana con o senza ricevuta di ritorno, trasporti veloci, volantinaggio, consegna di farmaci a domicilio e pubblicità con totem 70×100.
I costi per chiunque volesse utilizzare uno di questi servizi sono molto competitivi e vanno per le consegne dai 40 centesimi ai 5 euro, mentre per la pubblicità il costo è di 30 euro al giorno.
“Sono tutti questi elementi che hanno fatto prendere al Comune di Lecce la decisione di concedere il patrocinio a questo progetto.” Ha affermato il vice sindaco Garrisi. “La nostra amministrazione comunale da sempre è sensibile alle problematiche ecologiche e ambientali e ha voluto condividere questa iniziativa.”
I ragazzi che lavorano per Urban Express sono stati reclutati tramite il web e sono per lo più studenti universitari che trovano comodi i turni di 2/3 ore con cui si prevede di lavorare, per via anche dello sforzo fisico a cui saranno sottoposti.
Il 3% dei proventi inoltre, saranno destinati ad un fondo di tutela dell’ambiente gestito dal Comune e che servirà per finanziare altre iniziative. Già dalla prossima settimana tutti i servizi saranno attivi e per contattarli sarà possibile visitare il sito internet www.urbanexpress.it o chiamare il telefono 0832-347936, per contattare la sede in via Ritucci, 11/a a Lecce.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + 10 =