A seguito di quattro distinte violazioni concernenti la mancata emissione di  scontrini fiscali, in violazione delle prescrizioni di legge, constatate nell’arco dell’ultimo quinquennio, nei confronti del  titolare di una  ditta individuale della provincia  di Lecce, esercente l’attivita’ di commercio ambulante

a posto fisso di alimentari, su specifica segnalazione delle Fiamme Gialle della Compagnia di Lecce, l’Agenzia delle Entrate – di Bari, ha disposto l’applicazione della sanzione accessoria della sospensione temporanea dell’esercizio della predetta attivita’ commerciale  per la durata di tre giorni consecutivi.

Il provvedimento notificato all’esercente recidivo nel non ottemperare agli obblighi fiscali è stato eseguito in questi giorni.

Conseguentemente, per tre giorni lavorativi lo stesso non potrà esercitare la propria attività commerciale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

9 + dodici =