Le primarie – afferma il Consigliere Comunale dell’UdC, Wojtek Pankiewicz –  con regole certe naturalmente e non come deriva populistica di questo bipolarismo malato e fallito, possono essere un ottimo strumento di partecipazione popolare e di ascolto e mobilitazione dell’elettorato.

Io, chiarendo che mi adeguerò alla linea che sarà stabilita negli organi dell’UdC, quando il Commissario provinciale, on. Totò Ruggeri, ci riunirà, proporrò di dire un si convinto alle primarie, interne, se correremo da soli e di coalizione se correremo col centrosinistra o col centrodestra.
Dobbiamo dire basta a questi risultati elettorali a una cifra che l’UdC consegue nella città di Lecce. L’UdC ha le carte in regola per diventare un grande partito popolare. Sto lavorando per radicare l’UdC nella città, al centro come nelle periferie, approfittando pure di questa situazione di disfacimento del PDL.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × cinque =