Una sconfitta con tutti gli onori è quella del CT Maglie a Genova dove ha dovuto cedere il passo al Park Tennis Club, nonostante l’indomito spirito combattivo dei ragazzi del capitano Antonio Baglivo, per il quale il timore dei genovesi era quello di non riuscire a tenere testa al team salentino.

La partita decisiva per la promozione in A1 è terminata con il punteggio di 3-1 per il Park Tennis Club a causa di un grave infortunio occorso in campo al magliese Giorgio Portaluri, uno stiramento degli adduttori del quadricipite femorale che ha richiesto il ricovero in ospedale con una autoambulanza giunta sul posto. Emozione per l’uscita dal campo di Portaluri in barella con il pubblico alzatosi in piedi per applaudire il giovane tennista che al momento dell’infortunio stava disputando un incontro spettacolare.
Gli altri incontri di singolare hanno visto la grande prestazione di Francesco Garzelli, che ha superato il genovese Wellenfeld per 6-3 6-1, e la grande grinta di Erik Crepaldi che ha dovuto comunque cedere dopo un match lungo e tiratissimo al genovese Giannessi il quale ha chiuso con il punteggio di 6-3 al terzo set .
Sfida stellare quella tra l’asso genovese, il danese Frederick Nielsen, ed il magliese Francesco Piccari terminata a favore del primo per 6-4 6-4, partita decisa da pochissimi ma determinanti episodi.
Consolidato il risultato che sanciva la matematica vittoria del Park Tennis Club, gli incontri del doppio non sono stati disputati.
Il grande calore ed apprezzamento che il folto pubblico di appassionati della racchetta ha dimostrato per il CT Maglie e la piacevole accoglienza all’interno del circolo genovese, con il quale è nato il gemellaggio tra i due circoli, ha lenito il rammarico per la mancata promozione in A1 ed, al tempo stesso, è stata una ulteriore conferma del grande valore espresso dai tennisti salentini in campo per  tutto il campionato.
In questo fine settimana si sono disputati a Maglie gli incontri per il campionato di serie D1 femminile e maschile con le ragazze Paola Chirilli,  Ada Palamà e Marta Forte che hanno superato il CT Brindisi per 2-1 con il conseguimento della matematica certezza della promozione in serie C che già i dirigenti del circolo stanno già programmando con il potenziamento della squadra per l’anno prossimo. I ragazzi Alex Buciumeanu, Marco Cezza, Stefano Costa e Federico Serra hanno superato il CT Grottaglie per 4-0 confermando la leadership nel proprio girone.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × uno =