Adriana Poli BortoneLe vicende di questi giorni sulla fattibilità della 42esima edizione del Premio Barocco ha scatenato “il caso” anche nel mondo politico. Il contenzioso tra gli organizzatori del Premio e l’Amministrazione comunale nasce in seguito alla mancanza di una delibera che avrebbe dovuto certificare l’apporto economico alla manifestazione da parte del Comune.

 

Circa 70mila euro che il sindaco giura siano a completa disposizione del prestigioso evento salentino ma che non è documentato,con il rischio di far saltare l’evento stesso.
Vinzenzo Barba, industriale e personaggio gallipolino di spicco disposto a versare la parte spettante all’ Amministrazione, ha tranquillizzato gli animi agli organizzatori ma ha aperto una falla politica interna. Su questo è intervenuta la Senatrice Adriana Poli Bortone che ha considerato un fatto molto grave, secondo le voci circolanti, il gesto di un noto esponente gallipolino invitato a ritirare la delegazione che appoggia l’attuale maggioranza per assecondare la benevolenza del Senatore Barba che si sarebbe sostituito all’amministrazione comunale per la somma occorrente per il premio Barocco.
“In tal modo ci sarebbe una forte, impropria pressione politica rispetto alla quale bisognerebbe fare chiarezza. Tanto più  se nessun interessato ha inteso intervenire per chiarire la propria posizione rispetto ad notizia che sta circolando in queste ore”. Si attendono per oggi alle 11.30 in conferenza stampa le dichiarazioni del sindaco di Gallipoli Venneri e del vicesindaco Errico.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 1 =