Foto Andrea StellaQuattro milioni di spettatori per il Premio Barocco, l`evento andato in onda ieri in prima serata su Rai 1 e condotto da Fabrizio Frizzi con la partecipazione di Anna Falchi, dall`antico porto di Gallipoli.

Fondato nel 1969 da un comitato promotore, guidato dal ‘patron’ Fernando Carteni’, il riconoscimento consiste in una statuetta bronzea che ha la forma di Galatea, una delle ninfe del mare nella mitologia greca. E’ conferito a varie personalita’ per i meriti conseguiti in campi quali la comunicazione, la solidarieta’ e l’arte.
Una brillante kermesse che ha portato in scena le eccellenze italiane, a livello nazionale ed internazionale. Spettacolo, arte e cultura si sono fuse nell’incantevole cornice della ”Perla dello Ionio”, dove il Premio Barocco è ritornato tra le bellezze del suo passato e l’energia del suo futuro: il tutto per veicolare l’immagine di un Salento dinamico e culturalmente fervido. Fabrizio Frizzi ha accolto sul grande palco, progettato dall’architetto Luigi Dell’Aglio, personalità internazionali d’eccellenza e nomi prestigiosi che hanno ricevuto la ”Galatea Salentina”. Tra i grandi nomi: Renzo Arbore, Al Bano, Giorgio Foto Andrea StellaForattini, Giordano Bruno Guerri, Paolo Belli, Giorgio Albertazzi e Max Biaggi. Assoluta regina della serata, la grande attrice Sophia Loren che ritorna, dopo dieci anni, nell’Antico Porto di Gallipoli dove fu la protagonista di uno dei momenti piu’ emozionanti della storia della televisione italiana. La sua presenza ha assunto anche una doppia valenza per la prestigiosa kermesse, perche’ ricade in un anno molto importante per l’attrice. Cinquant’anni fa, infatti, Sophia Loren riceveva il premio Oscar per l’interpretazione del film ”La Ciociara”.

Foto Andrea Stella

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + tredici =