I carabinieri di Presicce hanno denunciato per simulazione di reato, procurato allarme, detenzione di armi giocattolo modificate e guida in stato di ebbrezza, G.B., 54enne del posto. L’uomo ha chiamato i Carabinieri sostenendo di essere appena stato vittima di una tentata rapina

da parte di due stranieri, albanesi o rumeni, che avevano cercato di sottrargli l’autovettura. Giunti sul posto i militari hanno trovato G.B. in evidente stato di ebbrezza, vicino alla propria auto, una vecchissima e malridotta Fiat Punto. Alle domande dei Carabinieri, volte a ricostruire gli eventi, l’uomo ha risposto in modo vago e confuso, fornendo versioni discordanti ed inconcludenti della presunta rapina tentata. Il successivo controllo dell’autovettura di G.B. ha permesso di accertare che il 54enne, oltre ad essersi messo alla guida in stato di ebbrezza, viaggiava sprovvisto di assicurazione e, nel vano porta oggetti, custodiva una pistola giocattolo a cui aveva tolto il tappo rosso. G.B., pertanto, è stato denunciato per  simulazione di reato, procurato allarme, detenzione di armi giocattolo modificate e guida in stato di ebbrezza e la macchina gli è stata sequestrata..

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto − 17 =