Il centro storico di Leverano il 4 e 5 giugno 2011 si trasforma in un grande giardino tra profumi inebrianti per proporre ad un grande pubblico l’incanto ed il fascino dei fiori, spettacoli, mostre e prelibatezze.

La manifestazione, organizzata dal Comune di Leverano in stretta collaborazione con l’Associazione Floricultori Leveranesi e patrocinata dalla Regione Puglia e Provincia di Lecce, sarà dedicata al 150^ anniversario dell’Unità d’Italia e sarà collegata al WFP – Programma Alimentare Mondiale – per continuare a perseguire gli obiettivi umanitari di cui è attivo protagonista il Comune di Leverano avendo approvato il protocollo d’intesa WFP-ONU-ANCI Puglia per la lotta contro la fame nel mondo.  
La direzione artistica della manifestazione è stata affidata al notissimo maestro di arte floreale Emilio Preziosi dalla sicura e collaudata esperienza internazionale.
All’interno del Palazzo Gorgoni si allestirà una vetrina/mostra con  tutte le varietà floreali prodotte in loco a cui sarà collegato un concorso che premierà la qualità dei fiori recisi. La giuria del concorso sarà formata da personale di altissima professionalità  e competenza.  
L’Associazione Caledda di Galatone, nata anche per continuare la tradizione dell’infiorata intesa come creazione di messa in opera di tappeti floreali, ai piedi della Torre Federiciana realizzerà un’opera d’arte a tema intitolato “150 anni di fierezza”.  
Spettacoli:
Gli Istituti Comprensivi I° e II° Polo di Leverano hanno realizzato degli spettacoli che arricchiranno il calendario degli eventi della manifestazione. Nello specifico, nella serata inaugurale del 4 giugno, presso Piazza Roma,  l’Istituto Comprensivo II° Polo con i bambini della scuola dell’Infanzia presenterà uno stralcio dello spettacolo dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia  “I Garibaldini” e i “Bambini del Tricolore”.  L’Istituto Comprensivo I° Polo, invece, realizzerà il 05 giugno, alle ore 20.30, nella Sala Consiliare una serata musicale con l’esibizione dell’orchestra di chitarre della scuola secondaria di 1° grado che conclude un master class con il noto docente di chitarre Maestro Vito Nicola Paradiso.
Il 4 giugno, in seconda serata, “Fiori di Tango” – Milonga in Piazza Roma dove la passione per la danza si mescolerà all’intenso fascino delle creazioni floreali.
Nell’ottica del dialogo interculturale, sarà organizzato in collaborazione con la Provincia di Lecce nell’ambito del progetto “Suoni della Memoria”,  un evento culturale/ spettacolo musicale “Fracmirè” presentato dall’Associazione Culturale Pizzicarusi  nella serata conclusiva del 05 giugno 2011.
Mostre:
Nella Splendida cornice della Torre Federiciana sarà allestita la prestigiosa mostra personale antologica “Mediterraneo” del noto artista leveranese  BIAGIO MAGLIANI.
Nella Sala Falcone Borsellino – presso la Biblioteca Comuanle – il  Circolo Tantem di Leverano curerà la mostra fotografica “Monteruga: un salto attraverso immagini inedite nel passato recente di un insediamento agricolo autoctono”.
Iniziative:
Anche in questa edizione saranno presenti gli elementi delle problematiche economiche che saranno affrontati nel convegno di domenica 05 giugno – ore 18.30 – Palazzo Gorgoni , di elevato spessore sia per l’argomento trattato “Le azioni del Ministero delle Politiche agricole per il Settore Florovivaistico. Strumenti finanziari” sia per il valore dei relatori.  
Presso Largo Fontana Manni Editore di Lecce predisporrà uno stand con la distribuzione gratuita di libri.
Nel Cuore del centro storico, in Via Girolamo Marciano, a cura di Coldiretti,  sarà allestito durante tutta la manifestazione il mercato contadino “Campagna Amica” con prodotti tipici locali.

<<NOTE FIORITE A LEVERANO rappresenta anche un invito a condividere lo spirito di unità, amicizia e amore per il pianeta e le diversità dei suoi popoli, che la manifestazione trasmette attraverso il linguaggio universale dei fiori>> così dichiara l’assessore alle attività produttive Mario Zecca.
L’articolazione e la corposità della manifestazione si presentano con maggiore evidenza seguendo il dettaglio del programma:  

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.