Dal 3 al 5 luglio, a Mosca, si svolgeranno i lavori del prestigioso organo interparlamentare che annovera tra i suoi componenti il Deputato salentino Ugo Lisi.

Dopo l’incontro svoltosi lo scorso 28 ottobre nella città di Lecce, torna a riunirsi a Mosca, dal 3 al 5 luglio P.V., la “Grande Commissione Interparlamentare Italia-Russia”. Saranno quattro le sedute di lavoro nelle quali i rappresentanti del Parlamento italiano e di quello russo si confronteranno per dare vita ad una cooperazione sempre più sinergica tra i due Paesi. La Delegazione italiana sarà formata da: Maurizio Lupi, Vicepresidente della Camera dei Deputati e Presidente della Delegazione; Ugo Lisi, Vicepresidente della Commissione Bicamerale per le Questioni Regionali; Claudio D’amico, Componente della V Commissione Bilancio; Riccardo Migliori, Componente della III Commissione Affari Esteri; Andrea Rigoni, Componente della III Commissione Affari Esteri; Salvatore Ruggeri, Componente della X Commissione Attività Produttive e Marina Sereni, Componente della IV Commissione Difesa. Il Deputato salentino Ugo Lisi sarà impegnato, lunedì 4 luglio, nella seconda sessione nella quale svolgerà un intervento su “La realizzazione dei programmi di modernizzazione in Russia: potenziale di cooperazione italo-russa in campo economico e tecnico-scientifico”. “Dopo la visita che nello scorso mese di ottobre i parlamentari russi hanno compiuto a Lecce e sul nostro territorio – ha affermato Lisi – rimanendo alquanto affascinati dalla bellezza dei luoghi e dall’accoglienza ricevuta, questa volta spetterà a noi recarci nella Terra degli Zar per dare vita ad un nuovo incontro, il dodicesimo per la precisione, della “Grande Commissione Interparlamentare Italia-Russia”. È mia ferma convinzione – conclude il Deputato Salentino – che gli incontri che si susseguiranno nella capitale russa porteranno accordi di cooperazione culturale e commerciale di infinita importanza strategica, sia per l’Italia che per il nostro territorio”.

 

CONDIVIDI