Le Fiamme Gialle della Tenenza di Leuca hanno sequestrato presso una società di Nardò operante nel settore delle costruzioni civili, 2.570 litri di prodotto petrolifero agevolato per l’agricoltura, in quanto destinato a fini diversi da quelli agricoli.

In particolare, i finanzieri sono risaliti all’impresa neretina, controllando un camion di proprietà della stessa lungo la statale 274, all’altezza del comune di Salve. Dopo aver effettuato i riscontri di rito in materia di codice della strada, i militari hanno esteso il controllo anche al serbatoio del mezzo, attraverso speciali pompe in dotazione ad ogni pattuglia.

E’ bastata un’occhiata al gasolio aspirato per capire subito che non si trattava di carburante destinato all’autotrazione, visto che presentava la colorazione verdastra tipica del gasolio agricolo, quando invece avrebbe dovuto essere di colore giallo paglierino.

Pertanto, i finanzieri hanno scortato il camion presso l’azienda e fatto svuotare il serbatoio, risultato contenere 270 litri di gasolio agevolato. Inoltre, il sopralluogo negli spazi aziendali consentiva di rinvenire altri 2.300 litri di prodotto, presumibilmente della stessa specie, in un apposito serbatoio che si trova nel piazzale dell’azienda.

Alla fine è scattata la segnalazione all’Autorità Giudiziaria, nell’attesa che venga stabilita con certezza la composizione del prodotto sequestrato, attraverso le analisi sui campioni di gasolio prelevati dagli stessi finanzieri.