«Al Presidente provinciale del SIB – Sindacato Italiano Balneari, Luca Mangialardo, esprimo a nome mio personale e di tutta la Confcommercio di Lecce la più profonda solidarietà e vicinanza per l’atto intimidatorio di cui è stato vittima la scorsa notte.» È il commento di Alfredo Prete, Presidente di Confcommercio Lecce.

«Si tratta di un episodio grave da condannare. Ciò che fa riflettere e che porta a nutrire forti preoccupazioni – continua Alfredo Prete – è che sia stato perpetrato ai danni di un imprenditore di un settore così importante per l’economia salentina, e per altro a ridosso dall’avvio della stagione estiva. Auspico, pertanto, che quanto prima si possa fare chiarezza sulla vicenda al fine di assicurare il sereno svolgimento di tutte le attività imprenditoriali.» 

CONDIVIDI