“Stp, con la cura-Pepe, è finalmente risanata, lo dimostrano i numeri, ora ha solo bisogno di rimettersi in cammino e partire verso un miglioramento qualitativo del servizio e una migliore disposizione delle corse offerte.

Per questo è inspiegabile che la Regione si sfili all’improvviso dalla compagine societaria, dopo aver contribuito con la Provincia di Lecce al suo risanamento, lasciando solo alla Provincia stessa l’incombenza di continuare a tenere in vita questo serbatoio enorme di posti di lavoro e questo servizio primario per l’utenza, i giovani e i pendolari del Salento”.

Con queste parole, il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone ha desiderato condividere con tutti i gruppi politici in Provincia, di maggioranza e di minoranza, l’Ordine del Giorno che trovate in allegato, che – sostenuto da tutti i gruppi poltiici – sara’ approvato nel prossimo Consiglio Provinciale.

“Da destra a sinistra degli schieramenti, infatti, nasce – secondo il Presidente Gabellone – l’esigenza di tutelare la solidita’ e l’integrita’ della Societa’ di Trasporti Pubblici, il suo futuro, quello dei suoi lavoratori”.

Per questo, il Presidente Gabellone ha eccezionalmente presenziato alla Conferenza dei Capigruppo, tenutasi oggi nelle sale della Presidenza del Consiglio Provinciale. Gabellone ha illustrato ai capigruppo di tutti i partiti l’Ordine del Giorno, alla cui definitiva redazione hanno contribuito con le loro idee i gruppi di minoranza (presenti PD, Italia dei Valori, UDC, Salento c’è); gruppi di minoranza che al termine della riunione hanno sottoscritto la proposta insieme a quelli di maggioranza (PDL, La Puglia Prima di Tutto, Progetto Provincia – Lista del Presidente, Azzurro Popolare, Udeur, Gruppo Misto).

“La Provincia di Lecce, dunque, nel suo insieme, richiama la Regione ad un piu’ che mai necessario senso della responsabilita’ – conclude Gabellone – , che possa tradursi nel sostenere, ancora, il valido progetto di rilancio della STP, che e’ quello di un territorio intero, senza distinzioni politiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 19 =