Per tre giornate, 17, 18 e 19 giugno i due comuni di Taviano e Corigliano d’Otranto si trasformano in un vero e proprio Paese dei Balocchi!
Giochi, spettacoli, animazione, gonfiabili, artisti di strada, giocolieri, laboratori didattici e artisti da tutta l’Italia per offrire ai bambini tre giorni di vera e propria magia!

Un’esperienza unica per i bambini che tramutano finalmente il sogno in realtà. “Alla ricerca di Lucignolo” il nome che il comune di Corigliano ha dato alle tre giornate di giochi, dove i piccoli potranno riscoprire i giochi di oggi ed imparare i giochi di ieri, tra luna park e giostre fino alle più tecnologiche. Una vera e propria tavola rotonda di riflessione sul gioco è stata organizzata per venerdì 17, durante la quale interverranno la Dr.ssa L. Morciano (Az, Osp. “Cardinale G. Panico” Tricase) ed il prof Michele Baldassarre dell’università di Bari che terrà un discorso su: “Giocare educando… educare giocando”.
Sabato 18, la città di Corigliano, riserva uno spazio anche ai meno piccini! Alle ore 21.00 infatti partirà il torneo di Burraco “Burraco sotto le stelle!”, i cui vincitori avranno il diritto di devolvere i premi in denaro ad associazioni o enti no profit dagli stessi segnalati.
“In un momento di carestia come questo, realizzare un evento simile – spiega il vicesindaco di Corgiliano Tommaso Condò- è possibile grazie soprattutto al fatto che ci si imbatte in istituzioni ed operatori che dicono mai di no, mettendo a disposizione capitale e risorse senza le quali non sarebbe possibile attuare tali progetti.”
Si chiama “Parco delle Meraviglie” invece, l’evento simile organizzato dal comune di Taviano. All’interno del Parco Ricchello, artisti, giocolieri , pagliacci e la “Compagnia dei Girovaghi” e personaggi della Disney coloreranno con la loro fantasia uno spazio allestito con gonfiabili, mini go-kart, il super-basket e il calcio balilla umano.
“E’ un iniziativa importante, un plauso all’amministrazione di Taviano per aver pensato alle famiglie ed a un momento di ritrovo per le stesse. Specialmente per i più piccoli sono state organizzate numerose attività ludico ricreative. E’ un momento importante perché diventa anche un momento di promozione del territorio per la presentazione del parco con tutte le sue iniziative. La provincia guarda con molta attenzione iniziative di questo tipo, anche perché laddove si punta alla creazione di momenti di ritrovo del nucleo familiare siamo sempre in prima linea” spiega l’assessore alle politiche sociale Filomena D’antini Solero, durante la conferenza stampa di questa mattina presso Palazzo Adorno per la promozione dell’iniziativa.
Tre giornate imperdibili per grandi e piccini insomma queste organizzate dai due comuni. Dalla mattinata di venerdì entrambe le iniziative in entrambi i comuni faranno partire l’inaugurazione!

CONDIVIDI