Un incontro si è svolto questa mattina nella sala giunta di Palazzo Carafa tra il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, il consigliere delegato ai rapporti con l’Università Antonio Pellegrino, il consulente del sindaco Francesco Natale, il presidente della cooperativa Lecce città universitaria, Alessandro Delli Noci e i rappresentanti delle associazioni studentesche universitarie (Udu, Obiettivo Studenti, Progetto Universitas, La Sveglia, L.I.S.A.).

Al centro del confronto l’avviso pubblico relativo al finanziamento di progetti relativi a Servizi in favore degli studenti universitari. Il bando, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci, punta ad accogliere idee progettuali da parte degli stessi attori coinvolti nel progetto. Non a caso il primo cittadino ha voluto chiamare attorno allo stesso tavolo tutte i rappresentanti degli studenti universitari per costruire assieme un percorso idoneo ed efficace per Lecce Città Universitaria. Saranno gli stessi studenti, infatti, ad offrire idee e progetti al fine di tagliare questo ambizioso traguardo confermando Lecce quale capitale delle città universitarie.
“Questo è un progetto – spiega il sindaco Paolo Perrone – al quale abbiamo creduto sin dal nostro insediamento. Stiamo dimostrando con i fatti che abbiamo piena fiducia nelle potenzialità e nella creatività dei giovani. A loro affidiamo la speranza di un forte cambiamento capace di rilanciare la città a livello nazionale e internazionale sul piano culturale e sociale”.
Numerosi gli ambiti di intervento delle iniziative progettuali che potranno essere ammessi a finanziamento: cittadinanza studentesca,  problema alloggi, spazi e strutture per lo studio,  interventi nel campo dei trasporti, della cultura, dello sport ,
servizi in rete per gli studenti, servizi rivolti alle studentesse-madri, servizi rivolti agli studenti disabili, accoglienza degli studenti stranieri.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque − 4 =