I finanzieri della tenenza di Tricase, a conclusione di una indagine economico finanziaria in materia di reati fallimentari, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Lecce una responsabile, per il reato di bancarotta fraudolenta.

Le indagini hanno riguardato una ditta individuale di Tricase operante nel settore della distribuzione alimentare.

Nei confronti della ditta sono state accertate irregolarità contabili che hanno reso difficoltosa l’analitica ricostruzione delle vicende aziendali, oltre che la cessione di beni strumentali per un ammontare di 32.400 euro allo solo scopo di svilire il patrimonio dell’azienda.

Per i fatti illeciti rilevati, il soggetto, una 65enne di Tricase, risponderà del reato di bancarotta fraudolenta.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci + 12 =