Proseguono gli appuntamenti con Itinerario Danza, il progetto artistico, culturale e turistico del Balletto del Sud, giunto alla sua XV edizione e volto alla riscoperta e valorizzazione dei borghi e centri storici del Salento.

Piazze, anfiteatri, palazzi e monumenti diventano scenografie naturali e palcoscenici originali di spettacoli di grande danza. Il 24 luglio è la volta di Minervino di Lecce con lo spettacolo “Carmen” (Piazza Umberto I, ore 21.30) che, con le sue 60 repliche nei più importanti festival e teatri in Italia e all’estero, rappresenta la punta di diamante del Balletto del Sud. Creato nel 2008 da Fredy Franzutti lo spettacolo di Carmen sin dalle prime rappresentazioni mette d’accordo critica e pubblico. Ambientata in una Spagna letta da un punto di vista non autoctono, lo spettacolo sembra evidenziare la componente esotica di quei luoghi, esaltando caratteristiche e tradizioni della terra spagnola. Con le sue intense coreografie e una continua e costante narratività la Carmen di Franzutti è un affresco pittoresco carico di vitalità e dinamismo. Alle musiche di Bizet e alle sonorità spagnole, si affiancano opere di altri autori che guardano alla Spagna dalla raffinata Parigi (Albéniz, Chabrier, Massenet). I ruoli principali sono di Elena Marzano (Enada Hoxha), Carlos Montalvan (José, giovane soldato), Alessandro De Ceglia/Gerd Vaso (Escamillo, il torero). Itinerario Danza è un progetto promosso dalle amministrazioni comunali e provinciali, dall’assessorato regionale al Turismo e alla Cultura e dall’APT di Lecce, che prima dello spettacolo, alle ore 20.00, organizza una visita guidata gratuita del borgo antico con il progetto “Passeggiata con le stelle” (0832.314117). Il prossimo appuntamento è il 25 luglio all’Anfiteatro romano di Lecce con lo spettacolo “Romeo e Giulietta”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 5 =