La storia del piatto è tutta suranese perchè nasce da un’idea di Peppino, titolare della vecchia “Trattoria degli amici” di Surano. Peppino, oggi non è più con noi ma è da tutti ricordato come un simpatico personaggio che, oltre a deliziare i clienti con le sue pietanze preparate con passione,

regalava loro momenti di distensione con la sua allegria e disponibilità. Prima di fare il ristoratore, Peppino era un attore comico di teatro ed era giunto a Surano con la sua compagnia itinerante, qui poi si fermò perché gli piacque questo piccolo paese. Peppino ci ha tramandato questa gustosa ricetta e oggi, la carne “alla turca”, è divenuta popolare, tutti la preparano in casa e i pub e le trattorie della zona la propongono nei loro menu. Il piatto è a base di carne di maiale. Gli ingredienti sono straccetti di carne suina, funghetti, peperoni gialli e curry. Si può gustare in due modi: come piatto unico, di solito servito in una terrina, oppure nel panino. Sul piatto finale si unisce, se gradito, il peperoncino (sott’olio o in polvere). Si accompagna bene con la birra ma va anche con il vino rosso. L’associazione “Insieme per Crescere” di Surano, lo scorso anno, ha promosso questo piatto organizzando la prima edizione dell’omonima sagra. il successo è stato grande ed inaspettato e l’associazione non ha potuto fare altro che riproporre tale manifestazione enogastronomica. L’evento rientra nel circuito delle “Sagre del Capo di Leuca” ed è patrocinato dalla Regione Puglia. Vi aspettiamo numerosi il 3 agosto, in Piazza Municipio e nelle vie del centro storico di Surano. Al piatto principe della serata si accosteranno altri piatti della tradizione locale. Farà da cornice all’evento, il rinomato gruppo dei Tamburellisti di Torrepaduli, simbolo vivente della taranta. Buon divertimento.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due + uno =