”L’elezione di Angelino Alfano a segretario politico del Pdl rappresenta un momento di evoluzione politica, di rinnovamento e di unione di un partito che si conferma compatto e forte nel portare avanti l’attivita’ di Governo e il progetto politico del Presidente Berlusconi”.

Lo dichiara il ministro per i Rapporti con le Regioni e la Coesione territoriale, Raffaele Fitto. ”Dispiace la gratuita caduta di stile di Bersani – aggiunge Fitto – che peraltro rimarca la stratosferica lontananza di cultura politica tra Pd e Udc e tra lui e Pierferdinando Casini che, invece, augura ad Alfano buon lavoro”.

“Una persona dal grande spessore, giovane, molto legata ai nostri valori di riferimento come famiglia tradizionale, interesse verso il sociale e attenzione nei confronti della categorie svantaggiate. Una persona che, inoltre, ha ben operato nel ruolo di Guardasigilli. Non trovo altre parole per descrivere Angelino Alfano eletto per acclamazione (una vera e propria standing ovation quella riservatagli), nella giornata di oggi, nuovo Segretario Nazionale del Popolo della Libertà.” Lo comunica l’on. Ugo Lisi in una nota.“È stato veramente toccante il discorso da lui compiuto subito dopo l’elezione, soprattutto il passaggio nel quale si fa riferimento al Welfare inteso come ruota motoria del Pdl del futuro.
Mi preme sottolineare, inoltre, che oggi, il Consiglio Nazionale del Popolo della Libertà, oltre ad eleggere il nuovo Segretario, ha approvato l’Ordine del Giorno – proposto dal sottoscritto, dal Ministro della Gioventù Giorgia Meloni e dal Presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti – riguardante il Codice Etico.
Ad Angelino Alfano giungano i miei più sentiti e sinceri auguri di buon lavoro nella certezza che una figura così autorevole sarà in grado di imprimere al nostro partito quell’accelerazione che punterà ad un sempre maggiore allargamento verso i bisogni e le necessità di tutti i cittadini; perché, il Popolo della Libertà, non è e mai sarà un partito delle tessere.”

 

“E’ stato un bellissimo discorso, un intervento che ha trascinato ed emozionato l’intera platea per il suo grande profilo politico. Alfano è riuscito a dare un’identità precisa ad un partito che ora è pronto ad avviare un’azione di rinnovamento e di  rilancio per costruire un progetto politico forte di condivisione di valori”.
Il sindaco Paolo Perrone, presente oggi ai lavori del Consiglio nazionale del Pdl in qualità di consigliere nazionale del partito, promuove a pieni voti l’intervento del neo segretario nazionale del Popolo della libertà, Angelino Alfano.
“E’ stato ribadito con forza – ha spiegato il primo cittadino leccese – che il Pdl è un partito forte, basato sulla comune condivisione di valori. Un partito nel quale vengono ora stabilite regole e sanzioni perché il Pdl non è un autobus dal quale scendere o salire a proprio piacimento e a seconda delle opportunità e convenienze politiche. Anzi, il contrario. In questo partito deve prevalere il principio della meritocrazia”.
Il sindaco di Lecce ha apprezzato inoltre la grande apertura ai giovani e ai moderati “per realizzare – ha sottolineato – un autentico partito dei moderati che darà le fondamenta alla costruzione del Partito Popolare in Europa”.
Soddisfazione, infine, è stata espressa per il via libera impresso alle primarie per la scelta dei candidati. “Nonostante sia il sindaco uscente di questa città e nonostante abbia ottenuto in tempi non sospetti l’imprimatur alla mia ricandidatura a sindaco, ho già detto di essere pronto ad accettare la sfida delle primarie in quanto ritengo che questo sia il metodo migliore di selezione del personale politico”.

 

“L’elezione di Angelino Alfano a segretario politico del Pdl segna una pagina di rinnovamento del partito ma nel segno della continuita con  il progetto politico del Presidente Berlusconi”. Lo dichiarano in una nota i consiglieri regionali del Pdl della Puglia.
“‘Alfano – dice il capogruppo Rocco Palese a nome di tutto il gruppo – è il segretario di tutti, a lui il nostro pieno sostegno affinche il Pdl con linfe ed energuie nuove, continui a radicarsi sempre piu al territorio e a guidare il Paese e tanti Enti Locali all’insegna del buongoverno”. PDL PUGLIA: SOSTEGNO E FIDUCIA AD ALFANO