Un’evasione fiscale da 599 mila euro è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Lecce che ha concluso una verifica fiscale nei confronti di un allevatore di cavalli con la passione delle corse di trotto.

Il titolare sessantenne, abitante in un comune del basso Salento, aveva realizzato una piccola scuderia con pista privata dove allenava i cavalli per la partecipazione a gare legali.   La passione per i cavalli ed il buon livello di preparazione degli stessi hanno consentito al titolare di vincere numerosi premi in denaro, per decine di migliaia di euro, elargiti da vari enti e organizzazioni.

Per la sua attività il soggetto non ha mai presentato le prescritte dichiarazioni fiscali e la verifica, eseguita anche con lo strumento delle indagini finanziarie, ha permesso di constatare, per le annualità comprese tra il 2005 ed il 2009, l’occultamento al fisco di ricavi ammontanti a complessivi € 599.000,00 ed il mancato versamento nelle casse dell’erario di euro 69.783,00 di i.v.a., mentre per le annualità 2010 e 2011 sono stati constatati ricavi non contabilizzati per ulteriori circa 20.000,00 euro.