“Come non ringraziare la sensibilità mostrata dal direttore scientifico del 2° Congresso Medico sulla Senologia, il dr. Luigi Manca, che anche quest’anno si è battuto per accendere il faro dell’attenzione sulla prevenzione e cura del Tumore alla mammella?” E’ quanto dichiara il consigliere regionale Antonio Buccoliero a seguito della presentazione di una interrogazione urgente all’Assessore Fiore in materia di prevenzione del tumore alla mammella.

“E’ encomiabile l’iniziativa di un privato, che accetta la missione di spendersi per un mondo, quello femminile, gravato da insidie subdole e fortemente aggressive, come responsabile è l’invito per il pubblico ad investire nella prevenzione e nell’articolazione di un sistema sanitario efficace ed efficiente”.
“Uscire dal tunnel di un tumore alla mammella si può – continua Buccoliero – facendo proprie le conclusioni del congresso, a patto che si punti sempre più sulla prevenzione, sulla capacità medica e sulla efficienza delle strutture sanitarie. In sostanza è un invito ad operare per la più ampia diffusione del messaggio preventivo da consegnare a tutte le donne, concentrato su semplici operazioni periodiche che fanno leva sulla autopalpazione e su controlli ecografici e mammografici nelle età ritenute a rischio”.
“Per questo assume altresì importanza strategica la figura del senologo che, in qualità di medico specialista, è l’unico in grado di operare con la massima efficacia in un terreno dove non ci si può permettere di sbagliare. In questo senso – conclude Buccoliero – va orientato l’impegno parlamentare perché venga riconosciuta pari dignità alla figura del senologo”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − undici =