Queste le dichiarazioni rilasciate dall’Avv. Giovanni Del Re, legale di Corvia: “A seguito delle notizie apparse oggi su alcuni organi di stampa, è stata contattata la Procura della Repubblica di Cremona: il Procuratore dr. Di Martino è in vacanza e il sostituto dott. Saponara non conosce il procedimento.

Pertanto, al fine di appurare o meno la veridicità della notizia, si procederà immediatamente ad effettuare la richiesta alla Cancelleria del Tribunale ai sensi dell’art.335 c.p.p.

Appare opportuno precisare che al sig. Daniele Corvia non è mai pervenuta alcuna notifica o comunicazione da parte della Procura di Cremona e che l’interrogatorio del giorno 8 luglio presso la Procura Federale ha dissipato ogni eventuale dubbio sulla sua totale estraneità alla vicenda, risultando pacifico che l’ingresso del suo nominativo nell’indagine è stata una chiara e documentata falsificazione di identità.”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × 1 =