L’Istituto Nautico “A. Vespucci” di Gallipoli – Sezione Vela e Sport Acquatici –  prosegue nell’organizzazione del CAMPIONATO NAZ. F.W., una specialità già presente a Gallipoli per diversi anni a cura del Club Nautico con la collaborazione dell’Istituto A. Vespucci.

Il  Consiglio Direttivo della Sezione Vela ITN, presieduto dal D.S. prof Franco Fasano e allargato al dr. Attilio Caputo (Caroli Hotels), al dr. Giuseppe Greco (Dir. naz. classe FW), all’arch. Vincenzo Mariello (C.N. Gallipoli) e all’istr. tavole Paolo Perrone, per fare il punto della situazione organizzativa e costituire il Comitato promotore dell’evento velico, assegnato a Gallipoli dalla FIV e dall’AICW, che si svolgerà  presso il complesso LE SIRENE’ dal 15 al 18 settembre 2011.
In vista di tale evento, l’VIII Zona FIV della Puglia ha programmato ben cinque regate regionali di tavole, una delle quali precederà il Campionato e si svolgerà sempre nella stessa location dell’Ecoresort Le Sirenè a Gallipoli il 4 settembre.
Intanto, è stato già costituito il Comitato Promotore con l’Istituto Nautico capofila, che dispone di un collaudato staff operativo  del sostegno  di Camer Petroleum Europa, di Caroli Hotel e di altri importanti sponsor. Data l’importanza della manifestazione, è stata avanzata la richiesta di patrocinio ai Presidenti della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, della Camera di Commercio e al Commissario Prefettizio del Comune di Gallipoli.
L’evento, che attrarrà a Gallipoli i migliori specialisti italiani di tavole a vela, potrà contare sulla collaborazione di importanti partner tecnici, tra i quali l’Assonautica Prov., il Circolo della Vela, la LNI, il Club Nautico Gallipoli,  il Club Nautico Lanternino, Gallipoli Nostra, il Parco Nat. Punta Pizzo-Isola S. Andrea, Siroco Sail asd, la Società Nazionale Salvamento.
Il  Bando di Regata e il programma dettagliato della manifestazione verranno presentati alla stampa e al pubblico nel corso di una conferenza stampa, che verrà fissata nei prossimi giorni, alla presenza delle Autorità.
“Mi preme sottolineare – spiega il Dirigente Scolastico Prof. Franco Fasano – come l’istituto scolastico, quale centro formativo, si proietti sul territorio organizzando un’attività sportiva. Facendo questo, si raggiunge un duplice obiettivo: quello di coinvolgere tutta la comunità scolastica, alunni e genitori, per la gestione dell’evento e, in secondo luogo, fare in modo che la scuola metta in moto tutta la sua capacità organizzativa e metta a disposizione i propri mezzi natanti di un certo livello per garantire la sicurezza dell’importante manifestazione”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × 2 =