Hanno cercato di rivendere i preziosi rubati presso un negozio abilitato all’acquisto di oro usato, ma sono stati beccati e denunciati a piede libero dagli agenti del Commissariato di Gallipoli. Si tratta di F.A. di 27 anni e di M.M. di 19 anni, entrambi di Ugento, con diversi precedenti penali per furti e stupefacenti, accusati di ricettazione .

Le indagini avviate a seguito di un furto compiuto in un appartamento di Gallipoli hanno consentito in tempi brevi di giungere all’individuazione dei responsabili, sorpresi in flagranza di reato mentre, in possesso della refurtiva, procedevano alla monetizzazione presso un negozio abilitato all’acquisto di oro usato.
Gli ori trovati in possesso dei giovani, stimati per un valore di circa 3 mila euro, venivano posti sotto sequestro e successivamente restituiti ai legittimi proprietari.