Mario MangioneRiprende questa mattina alle ore 10 alla sede della provincia di Lecce in via Botti il tavolo tecnico-politivo mirato alla ricerca di una soluzione idonea allo scarico dei reflui in mare provenienti dai depuratori AQP ed ASI in località Ciccio Prete a servizio delle città di Lecce e di Surbo

 Si prevede l’attivazione  delle infrastrutture tecnologiche realizzate negli anni scorsi e mai attivate; l’ipotesi è quella di chiudere il cerchio dei reflui, con il loro riutilizzo in agricoltura ed in industria, dopo averli depurati ed affinati. Prevista anche  la rete di distribuzione realizzata da ASI nella Zona Industriale di Lecce, parallela a quella di distribuzione AQP. Lo annuncia il sindaco di Vernole Mario Mangione, “Auguro buon lavoro al neo presidente dell’ASI Angelo Tondo, “sono certo che l’amico Angelo sin da domani prenderà contezza della annosa e complessa vicenda, saprà dare il giusto peso politico alla questione con l’obiettivo di tutelare al meglio le risorse ambienta li e vorrà trovare unitamente ai tecnici preposti e a tutti gli altri soggetti istituzionali interessati, il corretto percorso amministrativo per giungere, quanto più rapidamente possibile, alla definitiva soluzione della vicenda”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × uno =