“Ci risiamo! La vita di 120 famiglie salentine resta impantanata nelle paludi burocratiche dei ministeri”. L’On. Teresa Bellanova del PD presenta un’interrogazione al Ministro Tremonti per chiedere contezza in merito allo stato dell’arte circa la firma del decreto per la concessione di cassa integrazione in deroga dei lavoratori operanti  nell’azienda Labor – Gruppo Filanto.

“Il 13 giugno 2011” spiega la parlamentare PD “il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emesso e firmato il decreto per la concessione della cassa integrazione in deroga ministeriale e come da prassi ha trasmesso lo stesso al Ministero dell’Economia e delle Finanze per la controfirma. Oggi, a circa 45 giorni dalla trasmissione, purtroppo non si ha ancora notizia di una eventuale controfirma dello stesso. Ciò, nonostante le ripetute sollecitazioni da parte mia che hanno messo ben in evidenza agli uffici ministeriali preposti un dato drammatico, vale a dire che i lavoratori della Labor non percepiscono alcuna indennità dal mese di aprile 2011”.
“Parliamo, dunque, di centoventi famiglie salentine, molte delle quali monoreddito” prosegue “che allo stato attuale si ritrovano impantanate in una condizione di vita difficilissima e che quotidianamente chiedono a gran voce una effettiva risoluzione del problema”.
“Chiedo, quindi, al Ministro Tremonti” conclude la Bellanova “di adoperarsi affinché non si continui a far pagare a queste persone il duro prezzo delle lentezze burocratiche del suo Ministero”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque + sedici =