Granelli di sabbia più non legano
parole che il mare porta via,
sussurri di te e di
quello che noi eravamo.
Cuori che più non si sfiorano,

senza dire del bene che c’è
nascosto nel fondo di un segreto
indicibile e da tacere.
Labbra più non avvicineranno,
braccia più non si incontreranno,
occhi mai più si guarderanno,
giocando non diranno.
Si chiuderanno nell’addio,
lontano dalla tua mano,
dita non giocheranno,
per la strada che hai scelto,
tristezza guiderà l’anima,
rancore e livore lo sguardo,
menzogna il nuovo.