Dopo il successo dell’anno scorso, torna la manifestazione “Gli incontri del Melograno” a cura della Fondazione Magna Carta. Ad ospitare l’iniziativa sarà il Relais & Châteaux “Il Melograno” di Monopoli, a sud di Bari.

Sette gli appuntamenti di questa seconda edizione che si svolgeranno in tutti i week-end dal 16 luglio al 6 agosto alle 19.30. Ben tre i Ministri dell’attuale Governo che saranno in Puglia grazie alla kermesse estiva. Ad animarla i grandi temi del dibattito politico per un  confronto di idee, riflessioni, condivisione di ideali, spunti critici e culturali. Nella consueta formula della rassegna, immersi nella quiete della masseria del ‘600, circondata dai secolari ulivi pugliesi, si discuterà degli argomenti più scottanti del momento a cominciare dal primo appuntamento, sabato 16 luglio, che ha per ospite il Ministro degli Esteri Franco Frattini. Tema della serata “L’Italia e il mondo che cambia”. A moderare il dibattito sarà il direttore de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, Giuseppe De Tomaso. Ai giovani e alla politica del centrodestra invece, venerdì 29 luglio, sarà dedicato il dibattito che avrà come protagonista il Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni. Ne discuterà insieme al sen. Gaetano Quagliariello, Presidente onorario della Fondazione Magna Carta e Vicepresidente vicario del gruppo Pdl al Senato. Ampio spazio anche alle problematiche del lavoro, venerdì 5 agosto, con il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Maurizio Sacconi e il segretario nazionale della Cisl, Raffaele Bonanni. Inoltre esponenti del mondo dell’economia e della cultura, attraverso interviste e dibattiti moderati da noti giornalisti della carta stampata e della televisione, affronteranno i più importanti temi della vita sociale del nostro Paese. Si parlerà quindi di terrorismo internazionale dieci anni dopo l’11 settembre con il magistrato Stefano Dambruoso, Capo dell’Ufficio per il coordinamento dell’attività internazionale del Ministero della Giustizia e Fiamma Nirenstein, Vicepresidente della Commissione Esteri alla Camera dei Deputati. Si discuterà inoltre di femminismo con il Sottosegretario al Ministero della Salute Eugenia Roccella e l’avvocato Annamaria Bernardini De Pace e di meridionalismo con la presentazione dei libri di Marco De Marco e Lino Patruno. Il mondo dell’impresa e dell’innovazione invece chiuderà la manifestazione sabato 6 agosto con Alessandro Laterza, Domenico Favuzzi e Pasquale Casillo. Un susseguirsi di dialoghi e idee sotto il cielo stellato di Puglia faranno ancora una volta de “Gli incontri del Melograno” una vera e propria agorà della cultura e della politica. “Non è più il tempo di contenitori senza contenuti” – afferma il sen. Quagliariello. È tempo invece di contribuire al bisogno di partecipazione e di mettere a disposizione un’iniziativa e uno spazio di confronto per chi abbia voglia di prendere parte alla vita sociale e culturale al fine di ricercare percorsi condivisi” – conclude. La Fondazione Magna Carta, nata nel 2004, si dedica alla ricerca e all’elaborazione di proposte di riforma in sei grandi aree tematiche: la riforma dello Stato, la politica estera, l’economia e il welfare, la biopolitica, l’educazione, la famiglia e l’integrazione e infine la ricerca e l’innovazione. Un anno fa a Bari è nata l’associazione Magna Carta Puglia, un “pensatoio” culturale che ha l’obiettivo di ricucire il mondo della politica con la società civile.  

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 18 =