E’ stata firmata questa mattina dal ministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, e dal presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il protocollo di intesa istituzionale che consente lo sblocco di quasi 3 miliardi di euro di risorse dei fondi Fas per la Puglia.

”Abbiamo lavorato in questi mesi – spiega Fitto – in modo positivo con tutti i governi delle regioni del sud per realizzare un’intesa al fine di concentrare le risorse su alcune voci e sbloccare i fondi Fas per le regioni del sud”. Come hanno spiegato il ministro e il governatore pugliese ”l’accordo raggiunto oggi impegna circa il 50% delle risorse disponibili dei fondi Fas regionali, pari a 1,4 miliardi di euro. Nella riunione di mercoledi’ prossimo il Cipe approvera’ questa delibera per il finanziamento di grandi infrastrutture, come la ferrovia ad alta velocita’ che colleghera’ la Campania alla Puglia e interventi infrastrutturali sulla rete idrica”. L’obiettivo cui continueranno a lavorare Fitto e Vendola e’ di impegnare su ulteriori progetti condivisi il restante 50% dei fondi Fas regionali ”in modo da concludere per intero la programmazione di queste risorse – aggiunge Fitto – entro ottobre al massimo”. Vendola ha concluso sottolineando che ”quella di oggi e’ un’ottima notizia per la Puglia perche’ conferma lo sforzo di dare carattere strategico a questo tipo di interventi, in un clima di leale collaborazione istituzionale. La politica e’ piu’ forte quando ricerca risposte piu’ efficaci per i bisogni dei cittadini, come ha anche auspicato il capo dello Stato Napolitano”.