Al via oggi a Lecce ed Otranto la nuova tappa della campagna di sensibilizzazione ed informazione ‘Io non voglio il falso’, promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM e dai Comuni di Lecce e di Otranto, con la partecipazione del Consiglio Nazionale Anticontraffazione e il contributo di INDICAM , l’Istituto creato da Centromarca per la lotta alla contraffazione.

Protagoniste le piazze e il lungomare dei due comuni pugliesi che, dal 24 al 26 luglio,  ospiteranno iniziative di sensibilizzazione e informazione sul tema della lotta alla contraffazione e contro ogni abusivismo commerciale, con iniziative dirette anche alle giovani generazioni. L’obiettivo è quello di sensibilizzare tutta la cittadinanza sui danni e sui rischi provocati dal mercato del falso.
L’inaugurazione e’ prevista domenica  nelle due citta’ alla presenza delle autorita’ locali: ad Otranto la manifestazione aprira’ alle ore 11:00 presso il Lungomare degli Eroi, mentre a Lecce fara’ da cornice all’evento la storica Piazza S. Oronzo, alle ore 18:00. La campagna ‘Io non voglio il Falso’ di Lecce ed Otranto fa seguito alle precedenti campagne realizzate dal Ministero in altri comuni italiani quali Roma, Frascati, Catania, Milano, nella provincia di Parma, secondo una formula di successo già sperimentata e che ha visto, in tutte le occasioni, una grande partecipazione sia della società civile che delle istituzioni coinvolte.

Il messaggio sarà veicolato alla grande platea dei giovani grazie alla collaborazione con gli ARTISTI di BATTITI LIVE che dal palcoscenico di Piazza S.Oronzo coinvolgeranno i bambini protagonisti della campagna di sensibilizzazione. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

undici − dieci =