Denunciata una persona, in relazione al fallimento di bar in  Lecce. Questo è il risultato degli accertamenti avviati dalle fiamme gialle di Lecce, in seguito della dichiarazione di fallimento della società , che hanno consentito di rilevare che l’amministratore ha distratto, con lo scopo di recare pregiudizio

ai creditori la somma di € 52.120 dall’attivo della societa’ fallita e di aver sottratto, con lo scopo di procurare a sè e ad altri un ingiusto profitto e di recare pregiudizio ai creditori, i libri e le scritture contabili obbligatorie, impedendo la ricostruzione del patrimonio e del movimento degli affari.