L’agenzia delle entrate di Bari ha disposto la chiusura per 6 giorni consecutivi di un altro esercizio commerciale, che vende bibite e alimenti da ambulante per la Provincia.

Il provvedimento, notificato in questi giorni, e’ stato emesso a seguito di quattro distinte violazioni concernenti la mancata emissione di scontrini fiscali, in violazione delle prescrizioni di legge, constatate nell’arco dell’ultimo quinquennio nei confronti del titolare dell’attività, con sede amministrativa a San Cesario, che pertanto non potrà esercitare per sei giorni.

L’attività di servizio è stata svolta dai finanzieri della compagnia di Lecce.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × tre =